Farro appulo-lucano BIO lessato 300 g

Rif: Tds0227  -  Biodelì

logo biodeli new.png   

Farro dicocco (Triticum dicoccum) di Puglia e Basilicata lessato in barattolo, pronto all'uso e versatile per zuppe, primi piatti e contorni.

2,70 €
Tasse incluse IVA IT 10%
Quantità
Disponibile

Aggiungi alla lista dei desideri

La preparazione di questo prodotto è stata accuratamente seguita da Terre di Sud: il farro (Triticum dicoccum) è coltivato con metodo biologico in Puglia e Basilicata (zona appulo-lucana), scelto per ridurre il più possibile i costi ambientali di trasporto delle materie prime e per assicurare il rispetto di tutti i controlli previsti dalla normativa italiana.

INGREDIENTI: farro dicocco appulo- lucano*, acqua, sale marino. *Da agricoltura biologica. 

Dopo l'apertura del vaso, conservare in frigo e consumare entro tre/sei giorni.

Tds0227

Scheda tecnica

Biologico Si
Vegan Ok No
Raw Food No

Riferimenti Specifici

Recensioni

Non ci sono recensioni dei clienti per il momento.

Scrivi la tua recensione

Farro appulo-lucano BIO lessato 300 g

logo biodeli new.png   

Farro dicocco (Triticum dicoccum) di Puglia e Basilicata lessato in barattolo, pronto all'uso e versatile per zuppe, primi piatti e contorni.

Scrivi la tua recensione

1 altri prodotti della stessa categoria:
Rif: Tds0226  -  Biodelì

logo biodeli new.png   

Grano lessato di varietà antica Senatore Cappelli pronto all'uso e versatile per zuppe, primi piatti e contorni.

Anteprima
I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:
Rif: Tds0310

ooo.jpg   

Filetti di tonno (pinna gialla) in olio extra vergine di oliva biologico, prodotti dall'Azienda Di Lucia - Roccadaspide (SA).

Anteprima
Rif: Tds1090

TiFaBene.png   

Biscotti integrali all'avena senza zucchero. Dolcificati con malto di mais.

Preparati con 100% farina d'avena, Olio di girasole estratto a freddo, senza lattosio, senza uova, senza lievito, senza frumento, senza grassi idrogenati. Senza colesterolo. No OGM.

Anteprima
Anteprima
Rif: Tds1017

     

I ceci di Cicerale (Presidio Slow Food) sono un ecotipo locale molto pregiato. Coltivato dalla fine dell'900 in questa zona del Cilento, è l'elemento che dà il nome al Comune di “Cicerale” (nello stemma comunale di Cicerale compare la piantina del cece con la scritta in latino "Terra quae cicera alit" - la terra che il cece preferisce).

Coltivati con il metodo biologico, raccolti a mano e sgranati con il vecchio metodo, battendoli con i bastoni per distaccare i ceci. Si distinguono per le dimensioni piccole e la colorazione leggermente più scura degli altri ceci. Hanno ridottissima umidità e quindi grande resa.

Ottimi da mangiare "a zuppettella", cioè con l'olio extra vergine d'oliva fresco.

Anteprima
Rif: Tds0406

FattoriaDellaMandorla1.png   

Mandorle di Toritto sgusciate e tostate, da cultivar autoctona “Filippo Cea”. Caratterizzate da semi fragranti, dolci e dalle straordinarie caratteristiche aromatiche. Ricche di proteine, carboidrati, vitamina E e minerali, sono naturalmente prive di glutine, soia e lattosio. 

Anteprima
Anteprima
Rif: Tds0782

Melauro.png     VEGANOK.png

Pesto di pistacchio lavorato con ingredienti biologici di prima scelta. Si caratterizza per l'utilizzo di olio extra vergine di oliva siciliano e nessun uso di additivi alimentari. Ottimo per condire la pasta, sfizioso su arrosti di carne e bruschette di pane caldo.

Anteprima
Rif: Tds1889

Per la produzione della linea "Eletta" viene usata la semola pura di Cappelli.

Lavorazione di molitura a cilindri.

Anteprima